Dedicato a me di TENA
Home Sesso Consigli sulla sessualità nella fase post-parto

Dopo la nascita di un bambino si entra in una fase di circa quaranta giorni durante la quale le relazioni sessuali sono sconsigliate. In realtà, si fa riferimento alla sola penetrazione e il divieto non coinvolge le relazioni erotiche senza coito.
All’arrivo del nascituro si determina in casa una situazione di caos e di cambiamento e di rado, in questo periodo, la donna desidera avere momenti di intimità con il proprio partner. Si troverà ad affrontare un periodo di mancanza di sonno e la continua richiesta di cure ed attenzioni per la nuova creatura non creeranno un ambiente favorevole alla passione e all’erotismo.
Dopo il parto, le relazioni sessuali sono influenzate da fattori fisici, determinati direttamente dal parto, e psicologici, che derivano dai cambiamenti che questa nuova fase provoca.

A livello fisico

L’allattamento pregiudica la sensibilità della vagina, poiché rallenta il processo di congestione sanguigna delle pareti vaginali e determina una maggiore predisposizione alle irritazioni. Il livello di lubrificazione si abbassa, il che può determinare un fastidio nelle relazioni coitali. A questi disturbi si aggiunge la possibilità di avvertire dolore per la presenza di punti di sutura, nel caso in cui si sia state sottoposte a episiotomia. Se la muscolatura pelvica è stata danneggiata durante il parto, la sensibilità vaginale diminuisce e gli orgasmi potranno essere più difficilmente raggiungibili e meno intensi.

A livello psicologico

Anche le relazioni della coppia possono essere pregiudicate. L’arrivo del nuovo nato porta spesso a scoprire che il partner non ha la stessa consapevolezza delle cure necessarie per la crescita e l’educazione e la donna può sentirsi sola o caricata completamente della responsabilità che implica allevare un bambino. È possibile che la donna soffra di una depressione post-parto, il che provocherà una maggiore indisposizione sessuale.
Se, inoltre, durante la gravidanza non si sono avute relazioni sessuali o se queste sono state sporadiche, le normali dinamiche della coppia possono averne risentito e la donna potrà sentirsi quasi forzata a ristabilirle.

Come ritrovare la propria vita sessuale dopo il parto?

  • Gli esercizi di rafforzamento della muscolatura pelvica sono essenziali, non solo per evitare problemi di incontinenza, ma anche per migliorare lo stato di benessere della donna e facilitare le relazioni sessuali, intensificando il piacere che ne può derivare.
  • Non trascurare il tuo compagno, cerca di creare delle occasioni in cui vi ritroviate da soli. È molto importante continuare ad avere cura della relazione di coppia un po’ tutti i giorni, senza abbandonare i momenti di intimità a causa dell’arrivo del bambino.
  • Non è necessario riprendere le relazioni coitali con urgenza. È possibile che risulti più allettante ricorrere ad altre forme di relazione, più globali, che non implichino dolore. Ciò è importante e di grande arricchimento per la coppia: gesti, massaggi o stimolazione genitale senza penetrazione. Risulterà ugualmente piacevole o forse di più e, sicuramente, meno fastidioso in questa fase di post-parto.
  • L’uso di lubrificanti e idratanti vaginali è fondamentale in questo momento in cui la lubrificazione diminuisce notevolmente e i punti di sutura possono tirare se la mucosa è asciutta. L’applicazione giornaliera (e non solo legata alle relazioni sessuali) può migliorare sensibilmente il benessere della donna.

Articoli simili

z