Dedicato a me di TENA
Home Bellezza Décolleté in vista: pro e contro

Immagine di due donne al mare in costume da bagno

Non servono le scollature profonde per essere sensuali. Che abbiate un seno piccolo o abbondante l’importante è mettere in mostra il décolleté con stile, valorizzando le nostre forme con sobrietà. Prevenzione e cura, però, non devono mai mancare.

Come mantenere un décolleté in salute

Prima di pensare a scollature di abiti vertiginose e push up miracolosi, prendiamoci cura della nostra pelle. Il seno è una parte fragile del corpo della donna poiché è sottoposto alla gravità, alla gravidanza, a sbalzi ormonali: tutti questi fattori indeboliscono i muscoli pettorali. Col tempo il seno si gonfia e si sgonfia provocando la comparsa di anestetismi come le smagliature. Un buon reggiseno di certo può aiutare a mantenere il seno giovane ma è necessario andare più a fondo nella cura del nostro décolleté. Così come idratiamo il viso dovremo detergere anche il seno: prima di andare a dormire, ad esempio, passiamo sulla pelle un batuffolo imbevuto di acqua micellare così da liberare l’epidermide dalle scorie che il corpo rilascia durante la notte.
Molte ricorrono all’utilizzo di sieri ad azione specifica che rassodi, esfoli e abbia un effetto anti età. Questi vanno bene, a patto che si consulti sempre uno specialista prima di acquistarli.
Talvolta può essere utile rivolgersi al dermatologo che interviene con un ciclo di soft peeling, con dell’acido glicolico e acido ialuronico. Questi peeling svolgono un’azione di stimolazione delle cellule che vengono rigenerate, il collagene viene riprodotto e il nostro seno acquisisce tono, elasticità. Ogni giorno, usiamo della crema al mattino e alla sera, spalmiamola anche sul décolleté oltre che sul viso, massaggiando fino al seno con pazienza.
Dopo gli ‘anta’ possiamo acquistare dei prodotti naturali ricchi di principi attivi che rimediano alla perdita d’idratazione della pelle. Utilizziamo cosmetici che contengono chitosano, il collagene marino, le vitamine A ed E per compensare la perdita di tonicità dovuta alla diminuzione di ormoni femminili. I dermatologi ed esperti consigliano anche l’uso di sostanze naturali come i fitostrogeni: luppolo, kigelia africana, soia e salvia sono tutti elementi che sono un toccasana per la nostra pelle.
Avete notate quelle odiose rughe sul vostro décolleté? Spesso queste si formano per la scarsa presenza di acido linoleico e acidi grassi polinsaturi: cioè, due grassi buoni che donano elasticità alla pelle. Ricordiamoci di utilizzare olio extra vergine d’oliva a crudo, la frutta secca e il pesce.

E ora un tocco alla scollatura

Grandi o fini, semplici o preziose: una collana può dare il giusto tocco di classe al nostro décolleté! Scegliamola anche in base al nostro vestito. Ad esempio, se la nostra maglia ha una scollatura a V sarebbe meglio indossare un solo ciondolo, magari anche piuttosto vistoso, assieme ad una catenella sottile. Un pendolo d’argento, o comunque un punto luce si abbina perfettamente ad una scollatura a ‘cuore’. Se, invece, abbiamo optato per una scollatura importante che lascia la schiena nuda, scegliamo un bel paio di orecchini e lasciamo libero il collo.

Articoli simili

z