Dedicato a me di TENA
Home Sesso Incontri online: un altro modo per cercare l’amore

Cosa significa cercare l’amore online

Conoscere persone online per poi incontrarle dal vivo è qualcosa che, oramai, fanno tutti: dai più giovani alle persone più in là con gli anni. Molto spesso, un fattore che spinge a cercare un partner online, è una forte timidezza ed insicurezza. Attraverso queste piattaforme online, si è aiutati nel cercare le persone più affini al nostro profilo. Lo schermo poi ci aiuta a parlare e aprirci con la difesa della distanza virtuale. Talvolta questi rapporti nati nel web, anche se non sfociano in vere e proprie storie d’amore, possono comunque essere uno stimolo, un modo per sentirci bene con noi stessi, infonderci un po’ di autostima, grazie all’appezzamento di nostri lati nascosti che potrebbero venir fuori solo da dietro uno schermo.

Ma l’amore nato online funziona davvero?

Domandona: fondamentalmente è un dibattito che è rimasto sempre aperto. Ultimamente una rivista scientifica americana ha pubblicato un articolo che sostiene ce l’amore nato online durerebbe più di quello tradizionale. È una ricerca finanziata dal sito per Cuori solitari e Harmony, si basa su un’indagine condotta dalla società di analisi Harris Poll su 20mila statunitensi sposati tra il 2005 e il 2012. Ne è emerso questo: “Il 35% degli intervistati ha incontrato il proprio partner online. L’8% delle coppie nate in modo tradizionale si è poi separata, mentre solo il 6% di quelle nate in Rete è scoppiata”.

Come iniziare

Ci sono diversi siti o piattaforme o app che permettono di iscriversi, creare un profilo personale e iniziare a chattare con le persone che troviamo più interessanti. Alcuni siti, attraverso un particolare algoritmo, trovano per noi le persone che ci potrebbero piacere grazie alle informazioni che gli abbiamo fornito descrivendoci. Se abbiamo deciso di provare perché siamo single e incuriosite da questa modalità, iniziamo subito!
È importante valutare bene la scelta della piattaforma: leggiamo il regolamento e cerchiamo di capire se quel sito fa al caso nostro. Una volta scelto il sito che più ci ispira affidamento, potete iniziare a creare un profilo personale inserendo alcune informazioni personali, il più possibile vicine alla realtà. Infatti, è del tutto inutile fingere di essere qualcun altro o inserire una foto risalente a dieci anni prima. Mentire non serve perché prima o poi la realtà farà incursione nel virtuale e si rischia di essere delusi e deludere l’altro.
Quando iniziamo a parlare con qualcuno, teniamo a mente che occorre mantenere vive le conversazioni nelle chat. Proponiamo argomenti, cerchiamo di non essere banali e noiosi, seppur restando credibili. Coinvolgiamo l’altro, cerchiamo di conoscerlo facendogli domande approfondite, così come cerchiamo di non assillare o diventare troppo indiscreti nei confronti di una persona, comunque sia, ancora sconosciuta. I rapporti online vanno dosati, cercando di creare un equilibrio tra confidenza e mistero. Se ci troviamo ad avere a che fare con persone sgarbate o spiacevoli, cerchiamo di non rispondere con la stessa moneta: evitiamo di incrementare queste dinamiche distorte, piuttosto allontaniamolo bloccandolo o cancellandolo dalla chat.

Un ultimo consiglio, se volete provare ad entrare nelle piattaforme per incontri online, riguarda la vostra sicurezza personale. Seppur questi siti sono controllati e ben gestiti, evitiamo di dare subito informazioni molto personali all’altro come ad esempio l’indirizzo di dove abitiamo o il numero di telefono. La valutazione dell’altro è molto importante e va alimentata nel tempo. Scegliamo anche con molta prudenza il luogo dove incontrare la persona conosciuta nel web: è da preferire sempre un luogo pubblico, che sia comodo ad entrambi, magari a metà strada.

Fonte: www.pnas.org

Articoli simili

z