Dedicato a me di TENA
Home Pavimento pelvico Incontinenza Quelle lievi perdite urinarie da non sottovalutare…

Spesso molte donne che presentano una sintomatologia lieve di indebolimento del pavimento pelvico non si rivolgono ad uno specialista perché credono che sia normale perdere  alcune gocce di urina ogni tanto. Quello che accade è che, ciò che oggi si presenta come una sintomatologia lieve a cui non si dà importanza, può acuirsi con l’età e trasformarsi in un vero problema di salute con pregiudizio per la qualità di vita.

I sintomi di un’incontinenza di lieve entità possono apparire in qualsiasi momento della vita di una donna. Si presentano di solito in donne che hanno avuto parti per via vaginale e si manifestano con una certa frequenza dopo il parto, anche in modo sporadico, o a partire dalla menopausa. Il dato positivo è che, se iniziamo a pensarci per tempo quando si manifestano questi primi sintomi praticando giornalmente semplici esercizi, il nostro pavimento pelvico recupererà la sua tonicità in pochi mesi.

Tuttavia, non tutti gli specialisti conoscono in modo approfondito questa problematica. È importante affidarsi ad una consulenza adeguata: molte cliniche ed ospedali hanno istituito dei centri del pavimento pelvico, all’interno dei quali collaborano in forma congiunta distinti professionisti, quali ginecologi, urologi, proctologi, fisioterapisti, psicologi e nutrizionisti. Queste figure possono valutare lo stato del pavimento pelvico e  indicheranno il protocollo più adatto per il rafforzamento della muscolatura.

Esistono proteggi slip e assorbenti come quelli della linea TENA capaci di farti sentire sicura e fresca tutto il giorno, garantendoti la massima discrezione. I campioni di prova sono gratuiti.

Articoli simili

z