Dedicato a me di TENA
Home Bellezza Rossetto: le 7 regole d’oro.

La bocca è il punto focale del viso, valorizzarla al massimo è oggi più che mai di moda e il rossetto è un accessorio di bellezza irrinunciabile, ma va scelto bene. Sono tanti i colori e le consistenze, in grado di dare un tocco di personalità al nostro sorriso.
Ecco qualche semplice regola per renderlo più seducente.

  • Regola 1: chi ha le labbra sottili può valorizzarle con colori pastello naturali. In questo modo sembreranno subito più carnose.
  • Regola 2: chi ha una bocca importante può invece scegliere colori scuri o più spenti.
  • Regola 3: è importante tenere sempre conto del colore della propria carnagione nella scelta della tonalità del rouge. La carnagione pallida vuole in genere colori freddi come viola o ciclamino. Al contrario, quella medio-scura si intona perfettamente con un bel colore dorato tendente all’arancio. La pelle decisamente scura sta bene con il porpora, il prugna, il caramello o vino.
  • Regola 4: il rossetto neutro va bene per tutte e “va con tutto”.
  • Regola 5: labbra dalle tinte forti si abbinano bene con occhi meno truccati con ombretto e mascara, e viceversa.
  • Regola 5: dopo aver applicato il colore è bene tamponarlo con un fazzolettino usa e getta: rimarrà più naturale e si fisserà meglio.
  • Regola 6: una bella bocca è sempre perfettamente idratata, con prodotti ricchi di sostanze emollienti. Questi vanno applicati più volte durante il giorno scegliendoli a base di vitamine A,C,E, di pantenolo, di olio di avocado, di estratti di camomilla e calendula.
  • Regola 7: mai avere paura di usare il rossetto, il tocco che va a completare ogni make up! L’importante è ripeterne l’applicazione più volte al giorno, evitando il fastidioso effetto codice a barre, con la formazione piccole rughe sul contorno: è tipico di labbra poco idratate e curate!

Articoli simili

z