Dedicato a me di TENA
Home Pavimento pelvico Un test per misurare lo stato del tuo Pavimento pelvico

Lo stato fisiologico di questa fascia muscolare è molto importante per poter vivere serenamente i momenti post parto o gli anni della menopausa. L’area pelvica, infatti, è coinvolta in una serie di funzioni organiche fondamentali per il nostro organismo. Qualche piccolo accorgimento fai-da-te ti aiuterà a tenere lontani quei piccoli fastidi imbarazzanti che, se trascurati, possono avere dei peggioramenti. I muscoli pelvici tendono a indebolirsi col tempo ma possono recuperare facilmente la loro tonicità se sollecitati nel modo corretto.

Impara ad autovalutare il tono del tuo pavimento pelvico! Il test è facile da eseguire e può darti indicazioni concrete.

  1. Quanto bevi nell’arco della giornata?
    • A – Ho sempre una bottiglia piena con me;
    • B – Bevo spesso;
    • C – Bevo solo duranti i pasti;
    • D – Bevo poco;
  2. Raggiungi facilmente l’orgasmo?
    • A – Sì, più di uno;
    • B – Sì, di solito;
    • C – Qualche volta;
    • D – Mai;
  3. Hai perdite urinarie quando starnutisci, ridi, fai degli sforzi fisici?
    • A – No, mai;
    • B – Qualche volta;
    • C – Solo quando ho la vescica piena;
    • D – Sì, sempre;
  4. Hai già partorito?
    • A – No;
    • B – Sì, uno;
    • C – Sì, due;
    • D – Sì, più di tre;
  5. Di notte ti svegli per andare in bagno?
    • A – No, mai;
    • B – Qualche volta;
    • C – Sì, almeno una volta;
    • D – Sì, almeno due volte;
  6. Com’è stato il tuo parto?
    • A – Non ho mai partorito;
    • B – un cesareo;
    • C – un parto naturale;
    • D – con forcipe e/o ventosa;
  7. Fai attenzione a quanto bevi durante il giorno?
    • A – No, mai;
    • B – Sì, a volte;
    • C – Sì nei viaggi lunghi;
    • D – Sempre;
  8. Quando vai in bagno hai la vescica piena?
    • A – Sì;
    • B – Abbastanza;
    • C – Non molto;
    • D – Quasi per niente;

Accedi all'area riservata dedicatoame.it

Se hai risposto per la maggior parte A, il tuo pavimento pelvico sta bene. Gli esercizi di Kegel possono comunque aiutarti a rafforzare la muscolatura ai fini della prevenzione.
Se la prevalenza di risposte è B è giusto iniziare a pensare al pavimento pelvico nell’ottica di eseguire gli esercizi di Kegel tutti i giorni.
Se hai totalizzato per lo più risposte C, il tuo pavimento pelvico non è in ottima forma e forse hai bisogno di un corso continuativo che ti faccia fare diversi esercizi. Vedrai che avrai miglioramenti importanti!
Le risposte D indicano che bisogna intraprendere un percorso specifico di cura. Puoi parlarne con la tua ostetrica se hai appena partorito o con la tua ginecologa: entrambe ti aiuteranno ad alleviare il tuo disagio legato all’incontinenza.
Il primo passo per stare bene lo devi fare tu.
Su dedicatoame.it, ogni giorno, troverai consigli, informazioni e notizie, utili e interessanti.
Tena ti dà di più, perché sa sempre come esserti vicina!

Articoli simili

z