Registrati ora oppure inserisci
la tua email e password per
accedere alla tua area riservata

TENA Dedicato a me di TENA
Home Salute Attività fisica Le campane tibetane e lo yoga
Richiedi il tuo campione gratuito

Le campane tibetane e lo yoga

Attività fisica

0 209
Da tradizioni lontane i nuovi segreti del benessere

Le campane tibetane sono utilizzate da secoli dai monaci durante la meditazione. Esse vengono suonate con un colpo o uno sfregamento del percussore sul bordo esterno, generando una lunga vibrazione poli-armonica, che ci aiuta a rilassare il corpo e a liberare la mente dai pensieri della giornata.

La tradizione indiana e il potere delle campane tibetane

Le origini di questi strumenti risalirebbero a oltre 4000 anni fa. Per la tradizione indiana, l’OM è il suono primordiale e il primo movimento che sta alla nascita del mondo.
Le campane tibetane riprodurrebbero proprio la vibrazione sonora originaria dell’OM, facendoci entrare in contatto con la parte più profonda di noi stessi e favorendo uno stato di benessere e meditazione. Le campane tibetane sono composte da sette leghe metalliche: ognuna di esse corrisponde a uno dei pianeti del sistema solare e la connessione tra corpo e mente che riescono a generare dipenderebbe proprio dalla loro composizione.

Campane tibetane e yoga

Le vibrazioni generate dalle campane tibetane aiutano a creare un’atmosfera di rilassamento, di armonia e tranquillità fondamentale nella pratica yoga, permettendoci di sperimentare quella sensazione di unità tra corpo e spirito che si smarrisce nella vita quotidiana.
La campana tibetana è uno strumento che genera vibrazioni davvero potenti. Il suo impiego spesso accompagna gli esercizi di yoga e meditazione, ma anche di ginnastica dolce e pilates, e tutte quelle attività in cui ci si deve concentrare sulla respirazione e l’introspezione.

Articoli simili

Lascia una risposta