Dedicato a me di TENA
Home Salute Alimentazione Fast mimicking diet, di cosa si tratta.

L’individuazione di una nuova dieta, si sa, fa sempre scalpore. Adesso pare sia arrivato il momento della Fast Mimicking Diet. Va detto subito che in molti hanno sollevato dubbi su questo regime. Tra tanti, anche Il National Health Service britannico che ha recentemente criticato questo tipo di dieta mettendo in guardia dai pericoli di ansia, insonnia, disidratazione e irritabilità che un semi digiuno può provocare. Ma vediamo in dettaglio di cosa si tratta.

Cos’è

La Fast Mimicking Diet è una dieta che vuole in qualche modo “mimare” il digiuno. Questa novità viene dallo studio riportato nella rivista Cell Metabolism. Secondo la teoria di questa ricerca, per dimagrire sul serio sarebbe necessario intraprendere una dieta a base di poche calorie, simile al digiuno, solo per qualche giorno al mese. In questo modo si dimagrirebbe, si favorirebbe la depurazione dell’organismo e si ridurrebbe il rischio di ammalarsi di cancro.
In pratica si tratterebbe di assumere tra le 750 e le 1.050 calorie per cinque giorni di seguito ogni mese, come spiega il direttore dell’Istituto di longevità della University of Southern California, il quale ha seguito da vicino e condotto la ricerca. In sostanza non sarebbe un vero e proprio digiuno e neanche una delle tante diete continuative che ci propongono continuamente. Fondamentalmente si ridurrebbe l’apporto calorico del 35% circa in pochi giorni al mese e poi, per il resto del tempo, si può mangiare ciò che si desidera.
La Fast Mimicking Diet nasce per le persone che sono in sovrappeso, che mangiano male e che non fanno esercizio fisico. Coloro che, invece, riescono a mantenere uno stile di vita sano, il professore dell’Università sostiene che possono fare questa dieta due o tre volte l’anno per depurarsi. Questo potrebbe avvenire consumando solo due pasti al giorno, eliminando carboidrati semplici, preferendo pesce e verdure.
In generale, la dieta consisterebbe nell’introdurre molte verdure, poche proteine e nel ridurre gli zuccheri ai minimi livelli.

La saggezza prima di tutto

Prima di intraprendere qualsiasi tipo di dieta, ed anche questa, è bene farci consigliare dal nostro medico di fiducia, perché non si devono sottovalutare i rischi del digiuno. Col digiuno, infatti, la massa magra rischia di subire qualche danno se usiamo questa strategia senza praticare attività fisica per rinforzare la muscolatura. In linea generale sarebbe più saggio mangiare un po’ meno tutti i giorni e muoversi un po’ di più tutti i giorni.

Fonte: Fondazione Veronesi
Licenza CC BY-SA 2.0

Articoli simili

z