Registrati ora oppure inserisci
la tua email e password per
accedere alla tua area riservata

Dedicato a me di TENA
TENA
Home Pavimento pelvico Incontinenza Anche chi è incontinente può depurarsi: 5 consigli utili
Richiedi il tuo campione gratuito

Anche chi è incontinente può depurarsi: 5 consigli utili

Incontinenza

0 534
Come tornare in forma dopo le vacanze estive

Settembre, tempo di ritornare alla vita di tutti i giorni dopo una meritata pausa estiva. Come sempre durante le vacanze, potremmo aver un po’ trascurato l’alimentazione, avere accantonato per qualche settimana l’attività sportiva e le cure di bellezza.
Depurarsi, bevendo acqua e tisane e riprendendo l’attività fisica, è importantissimo. Eppure, per le oltre 3 milioni di donne che nella nostra penisola sono alle prese con disagi uro-ginecologici come l’incontinenza l’obiettivo di tornare in forma perfetta potrebbe essere più complicato che per altre donne, soprattutto poiché i rituali detox includono la depurazione da scorie e tossine accumulate durante le vacanze. Queste pratiche, infatti, possono contribuire al disagio di tante di noi che soffrono di incontinenza, aumentando il rischio di perdite improvvise.

L’acqua, mirtilli, vitamina C: i nostri alleati

Non dobbiamo  smettere di bere acqua per evitare le piccole perdite, idratarsi è assolutamente necessario! Dobbiamo seguire qualche piccolo accorgimento: evitare bevande troppo fredde o troppo calde e distribuire il consumo di acqua nel corso della giornata (almeno un litro e mezzo giornaliero). Inoltre i mirtilli e altri frutti ricchi di vitamina C svolgono azioni benefiche per il nostro corpo. Il mirtillo rosso (cranberry) favorisce la funzionalità delle vie urinarie, mentre la vitamina C favorisce il  mantenimento della  normale funzione del sistema immunitario .

I cibi da evitare

Il sale favorisce la ritenzione idrica, per cui meglio un consumo moderato. Insieme a questo alimento meglio evitare o limitare al minimo alcool, teina e caffeina.

L’importanza dell’attività sportiva

Fare sport aiuta il corpo, la mente, la socialità. Prenderci cura della zona pelvica ci aiuta a tenere sotto controllo fastidi legati a cistiti, dolori pelvici, disturbi sessuali e incontinenza. Rafforzando il pavimento pelvico avremo tanti benefici anche per disturbi come l’incontinenza. Evitiamo però gli sforzi eccessivi: “Riduci gli esercizi che prevedono un aumento della pressione addominale sul pavimento pelvico come aerobica e step”, consiglia la dottoressa. Non bisogna sottovalutare il fatto che oggi esistono diverse soluzioni igieniche che riducono al minimo il disagio creato dall’incontinenza garantendo una protezione discreta e confortevole.

Parola d’ordine regolarità

I piatti ad alto contenuto di fibre, come frumento e avena, favoriscono il transito intestinale, così come lo Yogurt che favorisce l’equilibrio della flora intestinale, riducendo così il rischio di coliti, spesso causa di infezioni alle vie urinarie.

Articoli simili

Lascia una risposta