Registrati ora oppure inserisci
la tua email e password per
accedere alla tua area riservata

TENA Dedicato a me di TENA
Home Sin categoría Il boom delle maschere di bellezza
Richiedi il tuo campione gratuito

Il boom delle maschere di bellezza

Sin categoría

0 566
Il rituale di bellezza amato da tutti per far risplendere viso e corpo

L’estate si avvicina e con questa stagione cresce anche il desiderio di essere in forma per la tintarella e la prova costume. Si sa, un aspetto splendente passa anche dalla cura della pelle del corpo e del viso, e con la primavera si registra un boom delle maschere di bellezza.

Burro e olio, non solo in cucina
Le maschere di bellezza possono essere a base di olii (come quello di mandorle o di argan) oppure di burro (come ad esempio quello di karitè) e in entrambi i casi possono costituire una base essenziale per l’idratazione e il nutrimento della pelle. Con gli olii l’incarnato si illumina e l’assorbimento è molto più rapido di un tempo, mentre con il burro l’idratazione è più leggera per la presenza di una più alta percentuale di acqua. Gli oli vegetali, invece, sono utilizzati soprattutto per rendere la pelle più luminosa, come impacco per i capelli sfibrati e come veicolo per fare i massaggi.

Un rituale di bellezza antico

Quello della maschera è uno dei più antichi rituali di bellezza che negli ultimi anni la cosmetica ha riscoperto, studiando formule sempre più perfezionate e in grado di fornire un aiuto per gli inestetismi della pelle. La storia vuole che le maschere fossero già utilizzate nell’Antico Egitto, e che Cleopatra e Nefertiti le avessero inserite nel loro rituale di bellezza.

Ogni tipo di pelle ha la maschera più adatta: se abbiamo superato gli anta e vediamo la pelle del viso un po’ spenta possiamo sperimentare una maschera antiage, rivitalizzante e stimolante per il turnover cellulare, oppure una maschera effetto lifting. Se la nostra pelle è delicata e tende ad arrossarsi, meglio optare per una maschera meno aggressiva e con proprietà fortemente idratanti, a base di olii (jojoba, oliva) o di burri, che nutrono la pelle senza irritarla. Possiamo intervallare una maschera idratante con una esfoliante a effetto peeling, come quelle a base di argilla, che purificano la pelle dalla impurità.

Fai-da-te
Fan dei prodotti di origine vegetale? Possiamo realizzare una maschera effetto lifting con l’aiuto di qualche ingrediente di uso quotidiano: mixiamo albume, succo di limone e kiwi frullato, picchiettando direttamente sul viso con le dita. Per una maschera idratante (naturale), invece, mescoliamo una patata bollita a yogurt e olio di karitè, massaggiando sulla pelle per alcuni minuti prima di risciacquare.

Lascia una risposta