Registrati ora oppure inserisci
la tua email e password per
accedere alla tua area riservata

Dedicato a me di TENA
TENA
Home Salute Attività fisica Pilates o ginnastica dolce? Entrambi ok, anche per chi è incontinente
banner_MUESTRA

Pilates o ginnastica dolce? Entrambi ok, anche per chi è incontinente

Attività fisica

0 1156
Ginnastica posturale, pilates, stretching: sono tanti gli esercizi che possiamo svolgere per stare meglio con il nostro corpo liberandolo dalla rigidità invernale

Muoversi è importante, sempre

Praticare uno sport è una buona e salutare abitudine da assecondare in tutti i periodi della vita, anche in menopausa. I benefici si avvertono in vari aspetti: nella salute del corpo, nella socialità, nell’umore. Una passeggiata di mezz’ora al giorno, un giro in bicicletta, esercizi di stretching porteranno a mente e fisico grandi benefici e ci faranno sentire meglio, anche in inverno, regalando sollievo in caso di dolori articolari, con tanti vantaggi anche per il sistema cardiocircolatorio!

Uno sport per ogni età

A ogni età e a ogni momento della vita corrispondono alcuni sport che risultano più adatti di altri. Durante il periodo della menopausa, quando possono sopraggiungere disagi come l’incontinenza urinaria, sarebbe meglio evitare sport ad alto tasso di intensità come atletica, salto in alto o in lungo o sollevamento pesi, che possono sollecitare il pavimento pelvico a causa dei salti e degli sforzi che richiedono, oppure creare problemi articolari. 
Se non hai l’abitudine di praticare attività fisica, la menopausa è il momento di metterti dolcemente in movimento e di allenare i muscoli del pavimento pelvico.
La consapevolezza del corpo e del funzionamento dei suoi muscoli è estremamente importante per prevenire e contrastare fenomeni di incontinenza urinaria. Alcune attività sportiva, come il pilates e la ginnastica posturale, aiutano ad allenare e controllare la contrazione e la decontrazione dei muscoli del perineo. Esercizi mirati e specifici tipici di questi sport, infatti, contribuiscono a focalizzare l’attenzione sui muscoli del pavimento pelvico e a tenere a bada i piccoli e fastidiosi episodi di incontinenza urinaria scaturiti da movimenti improvvisi, colpi di tosse, starnuti. Inoltre, in menopausa come in ogni momento della vita, l’allenamento e il controllo di questi muscoli è certamente di grande aiuto per la felicità di coppia. L’amore non ha età!

Pilates e ginnastica dolce a confronto.

A fine dell’Ottocento, Joseph Hubert Pilates ideò un metodo di movimento che prese il suo nome, finalizzato a ottimizzare benessere fisico e qualità della vita. Basati su stretching, rilassamento e respirazione, gli esercizi del metodo pilates, realizzabili con l’ausilio di speciali macchine brevettate o distesi su un tappetino (matwork pilates) generano benefici sia per il corpo che per la mente. Così come la ginnastica posturale, il pilates potenzia i muscoli della colonna vertebrale e del bacino: gli esercizi mirati al benessere della colonna vertebrale ne attenuano le anomalie posturali, allenano i muscoli dell’addome, agendo per contrastare il rischio di prolasso degli organi e scongiurando così i disturbi legati all’incontinenza urinaria. Inoltre, gli esercizi di stretching allenano la mobilità della cassa toracica, poiché prevedono una respirazione toracica volontaria e controllata. 
A tutte le età non dimentichiamo di allenare, con attenzione e moderazione, i muscoli del nostro corpo, uno per uno, e di beneficiare così di un corpo in salute e della serenità della mente!

 

tena-cta

Articoli simili

Lascia una risposta