Registrati ora oppure inserisci
la tua email e password per
accedere alla tua area riservata

Dedicato a me di TENA
TENA
Home Pavimento pelvico Incontinenza Quando rivolgersi ad uno specialista
banner_MUESTRA

Quando rivolgersi ad uno specialista

Incontinenza

0 1391
Ti capita di avere delle perdite di urina o lo stimolo non ti dà il tempo di arrivare in bagno? Ti sembra che questi problemi ti impediscano di svolgere le tue attività quotidiane? Non rinunciare a consultare uno specialista del pavimento pelvico che possa aiutarti.

L’incontinenza urinaria è un problema di salute che può avere conseguenze sociali e psicologiche. Molto spesso colpisce anche molte donne di giovane età che, per mancanza di informazione o per pudore, lasciano che evolva, peggiorando la propria qualità di vita in modo importante: riducono l’attività fisica per evitare le fuoriuscite di urina, sono condizionate nella vita sociale e, inoltre, vivono disturbi come la perdita di sicurezza e autostima, la depressione, l’isolamento e l’ansia.
Bisogna abbandonare l’idea che l’incontinenza urinaria sia una situazione normale a seguito di un parto o associata all’età e rivolgersi ad uno specialista quando si presentano i sintomi di tale problema. Se ti trovi in una situazione simile a quelle descritte non rinunciare a contattare il tuo ginecologo:

  • Le perdite pregiudicano la tua qualità di vita: immagina una scala da 0 a 10, dove lo 0 corrisponde a “Non mi condiziona” e il 10 a “Limita la mia vita quotidiana in modo serio”. Dove metteresti la tua situazione attuale? Se la tua risposta supera il 6, devi recarti da uno specialista.
  • Le fuoriuscite sono frequenti: si verificano più volte nell’arco di una settimana.
  • Le perdite sono copiose: non si tratta solo di gocce, ma di una quantità che ti porta a dover indossare una protezione per paura di “bagnarti”.

In realtà, non tutti gli specialisti conoscono approfonditamente questa problematica. È importante che tu ti rivolga ad uno specialista o ad un centro adeguato, molte cliniche e ospedali hanno istituito dei Centri del pavimento pelvico , dove collaborano congiuntamente diversi professionisti: ginecologo, urologo, proctologo, fisioterapista, psicologo e nutrizionista.
Mentre ti adoperi per migliorare la tua condizione, è necessario poter contare su un prodotto adeguato: gli assorbenti specifici di TENA ti danno di più. Sono stati progettati per il pH e la densità dell’urina, il che ti farà sentire sicura e protetta. Inoltre l’innovativo sistema di tripla protezione TENA ti rende libera da perdite, odori e sensazione di bagnato sulla pelle. Richiedi qui un campione gratuito.

Articoli simili

  • Falsi miti sull’incontinenza urinariaFalsi miti sull’incontinenza urinaria Sembrano verità e molte donne le credono tali, ma in realtà dimostrano che fino ad ora le perdite di urina sono state viste e vissute come […]
  • Perdite urinarie? Affrontale in 5 mossePerdite urinarie? Affrontale in 5 mosse Affermare di avere un problema è l’unico modo per poter trovare una soluzione. Se devi affrontare l’incontinenza, ti proponiamo una […]
  • Quando l’incontinenza ci sovrastaQuando l’incontinenza ci sovrasta Quando si ha un problema di perdite di urina tutti gli aspetti della vita ne risentono: le relazioni interpersonali, il lavoro… La bassa […]
  • L’incontinenza da sforzoL’incontinenza da sforzo Hai perdite di urina quando starnutisci? Mentre fai esercizio fisico o quando ridi? In questo caso è molto probabile che il tuo pavimento […]

Lascia una risposta