Registrati ora oppure inserisci
la tua email e password per
accedere alla tua area riservata

Dedicato a me di TENA
TENA
Home Pavimento pelvico Senti una massa e hai paura?…Parlane con lo specialista!
banner_MUESTRA

Senti una massa e hai paura?…Parlane con lo specialista!

Pavimento pelvico

0 262
Il 10% delle donne italiane vive questo fastidio eppure continua a esserci una scarsa informazione attorno a questo fenomeno, che può essere affrontato e contrastato.

L’importanza di agire tempestivamente

Se avvertiamo qualcosa di strano nella zona intima, come la sensazione di avere una massa che spinge per uscire dalla vagina, parliamone subito e senza paura col nostro medico di fiducia: “Sento una massa e ho paura” è infatti una delle frasi più frequenti che una paziente riferisce al proprio ginecologo. Questo accade poiché molte donne sentono come un ’peso’’ che spinge sulle parti intime e all’improvviso avvertono una massa nel corso dell’igiene intima quotidiana. Nella maggior parte dei casi non c’è nulla di cui preoccuparsi: la presenza di una massa, infatti, non indica patologie gravi ma è il sintomo del cedimento del pavimento pelvico. Il 10% delle donne italiane vive questo fastidio, eppure continua a esserci una scarsa informazione attorno a questo fenomeno, che può essere affrontato e contrastato.

Prolasso, che cosa significa

Il prolasso degli organi pelvici è una patologia tipicamente femminile conseguente al cedimento del pavimento pelvico: venendo meno il sostegno degli organi pelvici (utero, vescica, vagina e retto) essi tendono a non essere più nella loro posizione originaria. Il prolasso può verificarsi dopo il parto, in corrispondenza della menopausa e delle variazioni ormonali tipiche di questa fase della vita, quando il pavimento pelvico perde la sua tonicità, in caso di obesità, di parti traumatici, e a volte può essere legato alla costituzione.

Di nuovo in armonia

In base all’intensità, esistono differenti rimedi per contrastare il prolasso, e il vostro ginecologo di fiducia vi aiuterà ad affrontare al meglio la situazione:
– Grado primo o lieve: discesa lieve all’interno della vagina.
– Grado secondo o moderato: la discesa raggiunge l’ingresso della vagina.
Nei casi di cedimento moderato o leggero alcuni esercizi di contrazione e rilassamento aiuteranno la tonificazione dei muscoli pelvici: provate a bloccare per 3-4 secondi il flusso di urina durante la minzione, ripetendo l’esercizio più volte al giorno.
– Grado terzo o grave: il prolasso raggiunge l’ingresso della vagina e si può avvertire la massa al tatto, soprattutto durante gli sforzi.
– Grado quarto o totale: l’organo (vescica, utero o retto) si avverte anche a riposo.
Nei casi di cedimento grave o totale il consiglio è di confrontarvi con il vostro ginecologo di fiducia che vi consiglierà il trattamento specifico per il vostro caso e vi aiuterà a ritornare in armonia con il vostro corpo!

tena-cta

Articoli simili

Lascia una risposta