Registrati ora oppure inserisci
la tua email e password per
accedere alla tua area riservata

Dedicato a me di TENA
TENA
Home Salute Alimentazione Una calda tisana: perché no?
banner_MUESTRA

Una calda tisana: perché no?

Alimentazione

0 961
Non c’è niente di meglio che una tazza di buona tisana dopo cena, al caldo, sul proprio divano. Ecco alcune di quelle che possono avere un’azione benefica sulle vie urinarie

Soprattutto se abbiamo trascorso una giornata faticosa e stressante, una tazza calda della nostra tisana preferita, da gustare in solitudine o insieme ai nostri cari, ci regalerà una coccola inaspettata, favorendo il nostro rilassamento. Vi sono poi alcune tisane che risultano utili alleate per alleviare i fastidi delle vie urinarie comuni a molte donne.

Il piacere di una tisana

La preparazione della tisana alla malva, nota pianta dai fiori lilla ad azione emolliente e lenitiva sulle vie urinarie, risulta semplice: basterà far bollire un pentolino di acqua, aggiungere un 1 cucchiaio colmo di malva e lasciar bollire per qualche minuto, poi spegnere la fiamma e lasciare in infusione per altri 5 minuti prima di berla.
Stessa preparazione è valida anche per la tisana al mirtillo, le cui foglie possono essere utili per la funzionalità delle vie urinarie, ovvero di perdita involontaria e non controllata di urina. Infine, possiamo sperimentare la tisana al finocchio. Questo, infatti, osannato per le sue qualità fin dai tempi degli antichi romani, che riconoscevano a quest’ortaggio caratteristiche “magiche”, ha proprietà depurative favorendo il drenaggio dei liquidi.
Inoltre una tisana al finocchio aiuterà a regolarizzare la motilità gastrointestinale e ad eliminare i gas intestinali.

 

tena-cta

Articoli simili

Lascia una risposta