Registrati ora oppure inserisci
la tua email e password per
accedere alla tua area riservata

TENA Dedicato a me di TENA
Home Psicologia 4 zampe e mille benefici
Richiedi il tuo campione gratuito

4 zampe e mille benefici

Psicologia

0 103
Come un animale da compagnia può davvero cambiarci la vita

Secondo il Rapporto Italia 2016 di Eurispes, solo nel nostro paese i cani sono circa sette milioni, mentre i gatti sono sette milioni e mezzo. Circa la metà degli italiani ha almeno un animale in casa. Cani e gatti, ma anche pesci, coniglietti e uccelli sono i cosiddetti animali da compagnia, che allietano le nostre vite e entrano sempre di più nella nostra quotidianità.

Animali da compagnia, un amore diffuso.

Gli animali domestici necessitano di affetto e attenzioni, nel rispetto della loro specifica natura. Prendersi cura di loro è un insegnamento, un esempio per bambini e ragazzi, una scelta che può portare tanti benefici. Il rapporto con gli animali, infatti, offre vantaggi all’uomo in vario modo, come è dimostrato dalla diffusione della pet-therapy, della riabilitazione motoria con l’ausilio di animali. È risaputo che vivere con un animale domestico infonde positività. Un amico a quattro zampe aiuta l’individuo a esprimere l’immenso bisogno che ha di dare e ricevere amore, oltre alla gratificazione data dal senso di responsabilità. Ancora, come nonni e nonne, possiamo insegnare ai nostri nipoti quanto sia importante accudire un animale e non solo giocare con lui, quanto sia fondamentale rispettare le regole ed educarlo.

Occhio alle attenzioni e abitudini sbagliate.

Il rapporto con gli animali domestici a volte è talmente simbiotico da portarci a “umanizzare” i nostri cuccioli: i buoni propositi spesso vanno in fumo, ma non è salutare per loro mangiare il nostro stesso cibo, o assaggiare le nostre pietanze mentre siamo a tavola: si dovrebbe sempre consultare un veterinario per essere sicuri di non fare qualcosa che danneggia la salute dei nostri amici pelosi.
A volte, il troppo amore o le troppe attenzioni ci portano a desiderare di tenere l’animale tutto per noi, condividendo ogni spazio, anche fisico, dal letto al divano. É importante, invece, che l’animale abbia il proprio spazio, una cuccia, un tappetino, un cuscino tutto per sé, che abbia i propri momenti di riposo e di solitudine. Un rapporto “equilibrato” sarà più igienico, meno totalizzante e più appagante sia per noi che per i nostri amici animali.

Articoli simili

Lascia una risposta