Registrati ora oppure inserisci
la tua email e password per
accedere alla tua area riservata

Dedicato a me di TENA
TENA
Home Psicologia Attiva la mente per un’estate di benessere
Richiedi il tuo campione gratuito

Attiva la mente per un’estate di benessere

Psicologia

0 110
Il piacere di un cruciverba

Sta per arrivare l’estate, la stagione del riposo, delle passeggiate al mare o in montagna, dei pomeriggi dedicati alla lettura e, perché no, anche dei cruciverba e dei rebus, considerati un passatempo insieme rilassante e istruttivo. Gli scienziati si sono più volte interrogati non solo sulla sensazione di benessere connessa ai giochi di enigmistica, ma anche sulle conseguenze positive che questi hanno su mente e cervello, sul fatto che possano migliorare le attività cognitive.

Si ipotizza, infatti che, rispetto a un’attività passiva come può essere la televisione, le attività attive come scacchi, carte, giochi enigmistici, che creano anche occasioni di socialità e di confronto, stimolino il cervello. Inoltre, il piacere di arrivare alla soluzione di un rebus o un cruciverba con le proprie forze non ha eguali e ci restituisce tanta autostima!

La ricerca: cruciverba e mente

Nel 2017, alcuni studiosi della University of Exeter hanno pubblicato uno studio, presentato poi nel corso della Alzheimer’s Association International Conference, che evidenziava come gli appassionati di enigmistica ottenessero, nei test per la valutazione di attenzione, ragionamento e memoria, risultati migliori rispetto ai coetanei non dediti a questo hobby.  Lo studio aveva interessato oltre 17 mila persone di età superiore a 50 anni, a cui veniva chiesto se e quanto frequentemente si dedicassero a parole crociate e rebus.

Le ricerche sono ancora nella fase embrionale, ma gli studiosi si stanno interrogando per cercare di capire se i giochi enigmistici possano essere d’aiuto non solo per il benessere mentale, ma anche per la salute. Come affermano gli autori dello studio: “Abbiamo trovato una relazione diretta tra frequenza di esecuzione delle parole crociate e velocità e accuratezza di prestazioni in nove diversi test cognitivi. Ora vogliamo comprendere se attività simili possano essere d’aiuto anche nel contrastare l’insorgenza delle demenze: sappiamo che molti dei fattori di rischio correlati allo sviluppo di tali patologie sono prevenibili e vogliamo capire quali stili di vita possono fare la differenza nell’aiutare le persone a mantenere in forma e salute il proprio cervello”.

 

Fonti: https://www.donnad.it/bellezza-in-armonia/benessere/psicologia/cruciverba-e-rebus-cibo-la-mente

Articoli simili

Lascia una risposta