Registrati ora oppure inserisci
la tua email e password per
accedere alla tua area riservata

Dedicato a me di TENA
TENA
Home Salute Alimentazione Di’ addio alla stipsi
banner_MUESTRA

Di’ addio alla stipsi

Alimentazione

Di’ addio alla stipsi
0 5126
Di solito hai problemi ad andare in bagno? Quando ci vai provi fastidio? Sai che la stipsi indebolisce il pavimento pelvico? Regolarizzare il transito intestinale è molto importante, per questo ti diamo alcune indicazioni da tenere a mente.

Sapevi che quasi un terzo della popolazione soffre di alterazioni del transito intestinale? Inoltre, nel caso delle donne, la stipsi cronica, che di solito va a sommarsi ad altri fattori come la gravidanza o la menopausa, provoca un indebolimento della muscolatura del pavimento pelvico.

Non è semplice individuare esattamente cos’è la stipsi. La potremmo definire come la frequenza a defecare inferiore a tre volte alla settimana oppure la presenza di un eccessivo sforzo nel defecare, di feci molto dure o della sensazione di evacuazione incompleta. In alcuni casi, la stipsi può presentare altri sintomi associati, come il mal di testa, la mancanza di appetito, la stanchezza o l’irritabilità.

La stipsi è una delle cause dell’indebolimento del pavimento pelvico

La frequenza normale di defecazione, come sappiamo, può modificarsi a causa di numerosi fattori. La presenza di patologie, l’assunzione di alcuni farmaci, lo stress, la mancanza di attività fisica o altri fattori legati alla dieta, in particolar modo dovuti ad abitudini alimentari quotidiane segnate da scarsità di fibre, possono alterarla. Per questo dobbiamo prevenire e trattare la stipsi cronica. Ti diamo cinque utili suggerimenti.

1. Fibre:

Contenute nei cereali integrali, nella frutta e nella verdure, aiutano a formare feci più morbide e voluminose. Bisogna aumentare il consumo di fibre sempre in maniera progressiva, per fare in modo che l’organismo si abitui e per evitare problemi come gas o la sensazione di gonfiore. Se utilizzi integratori di fibre chiedi al tuo medico o al farmacista quali sono i più indicati per te.

2. Acqua:

La disidratazione può essere una causa della stitichezza. Cerca di bere tra i 2 e i 3 litri di acqua al giorno, specialmente se la tua alimentazione è ricca di fibre o se pratichi abitualmente attività fisica. Puoi bere acqua o valide alternative come succhi, brodi, infusioni e bibite rinfrescanti.

3. Esercizio fisico:

Praticare degli esercizi fisici, per 20 o 30 minuti al giorno, aiuterà a regolare l’apparato digerente. Inizia da attività leggere come camminare, nuotare o ballare. Ad ogni modo, scegli sempre quella che ti piace di più.

4. Routine:

È importante assicurarti di andare in bagno quando senti il bisogno di evacuare, non rimandare questo momento per nessun motivo.

5. Lassativi:

Assumi lassativi solo se indicato dal medico.

Questi consigli, oltre ad aiutarti a evitare la stipsi, influiscono in maniera positiva sullo stato del tuo pavimento pelvico e anche sullo stato di salute generale, facendoti sentire più sana e attiva.

Articoli simili

Lascia una risposta