Registrati ora oppure inserisci
la tua email e password per
accedere alla tua area riservata

TENA Dedicato a me di TENA
Home Sin categoría Prendere coscienza dei propri muscoli pelvici
Richiedi il tuo campione gratuito

Prendere coscienza dei propri muscoli pelvici

Sin categoría

0 314
Come tenere allenati i muscoli pelvici

Nel nostro corpo ogni elemento è prezioso e necessario perché le singole parti siano unite in un sistema armonioso e funzionante. Il ruolo del pavimento pelvico è quello di sospensione e di sostegno degli organi endopelvici: il bacino infatti è supportato verso il basso da un complesso apparato muscolo-fasciale composto dai muscoli del pavimento pelvico e del diaframma uro-genitale, a sostegno di tutto l’apparato urinario, genitale e anorettale. Se il pavimento pelvico è allenato, il tono muscolare sostiene gli organi pelvici garantendo così una corretta continenza urinaria e fecale.

Ma come facciamo a tenere allenati i muscoli pelvici e soprattutto a prendere coscienza della loro esistenza? Rispetto ai paesi del nord Europa, purtroppo la conoscenza dell’anatomia e della funzionalità del pavimento pelvico nella nostra società è abbastanza ridotta, e su alcuni argomenti ci sono ancora tabù. Eppure la prevenzione prima e l’allenamento poi possono far diminuire sensibilmente i fastidi connessi con la scarsa funzionalità di tale muscolatura, come l’incontinenza urinaria o il prolasso degli organi. La bella notizia è che non è mai tardi per imparare a conoscere e conoscersi!

Partiamo dall’individuare i muscoli giusti da allenare. In bagno, proviamo ad arrestare per pochissimi secondi il flusso di urina: i muscoli utilizzati per fare questo minimo sforzo sono quelli del tessuto pelvico. Contraendo e rilassando questi muscoli, li manterremo allenati.

L’allenamento del pavimento pelvico si realizza attraverso 3 fasi:
– la presa di coscienza
– gli esercizi
– il parere di uno specialista

La presa di coscienza è la prima e fondamentale tappa per capire il funzionamento di una delicatissima ma importantissima parte del nostro corpo, il pavimento pelvico. Possiamo individuare i muscoli pelvici con l’arresto del flusso di urina per qualche secondo o eseguire un test con il medico di fiducia!

Gli esercizi sono utili per rafforzare la muscolatura e il pilates è sicuramente tra gli sport che più tengono allenati i muscoli pelvici, ma anche gli esercizi di Kegel sono fondamentali per rafforzare e allenare la muscolatura.

In particolari condizioni come il post-partum, in caso di interventi chirurgici, o di eccesso di peso, il medico potrebbe consigliarci alcuni esercizi e trattamenti più specifici per rimettere in forma il pavimento pelvico, tra questi gli esercizi di chinesiterapia, elettro-stimolazione e biofeedback.

Lascia una risposta