Registrati ora oppure inserisci
la tua email e password per
accedere alla tua area riservata

Dedicato a me di TENA
TENA
Home Salute Attività fisica Rimettersi in moto
Richiedi il tuo campione gratuito

Rimettersi in moto

Attività fisica

0 185
Soft o hard? A ciascuno la sua attività fisica

Rimettersi in moto: quando la camminata veloce è quasi corsa

Soprattutto chi tra noi è abituato allo sport, avrà guardato con sospetto i cambiamenti corporei tipici dell’avanzare dell’età, provando il desiderio di non rinunciare all’attività fisica ma dovendo fare i conti con il tempo che passa.
Lo sport più semplice, economico e adatto all’aria aperta per rimettersi in moto è certamente la camminata veloce. Ne basta una mezz’ora al giorno, per ritemprare il corpo ma anche per distendere lo spirito.

Ora, con l’arrivo della bella stagione e le lunghe giornate di inizio estate, è ancora più piacevole. Se la camminata veloce non ci basta, possiamo premere il piede sull’acceleratore e provare il fitwalking, una sorta di marcia non competitiva, e la corsa: questi sport prevedono, infatti, un dispendio maggiore di energie e ci aiuteranno a tonificare le gambe e migliorare la resistenza, oltre che a bruciare calorie.

L’hard fitness è di moda

Arriva da Los Angeles la versione hard dell’allenamento in palestra, il Barry’s Bootcamp, una serie di esercizi che ricreano il percorso di allenamento dei marines. Nato da un’idea di un celebrity trainer, questo sport contempla l’uso di pesi ed elastici e prevede allenamenti tutti i giorni, ognuno con un focus su una parte del corpo differente. In ogni lezione si bruciano tra le 800 e le 1000 calorie. Questa attività può essere adatta anche a chi non è tanto allenato, ma è fondamentale che i partecipanti chiedano il consenso del proprio medico di fiducia e si facciano controllare durante gli allenamenti, per non rischiare di esagerare.

Occhio a non esagerare

Il desiderio di rimettersi in moto e restare in forma superati gli anta a volte può trasformarsi in una vera e propria dipendenza, la cosiddetta “exercise-dependence” oppure “exercise-addiction”. Con questi termini si fa riferimento alla voglia di allenarsi che porta agli eccessi, con conseguenze fisiche e psicologiche anche pericolose per la salute.  Il consiglio? Confrontiamoci con il nostro medico, senza sopravvalutare le nostre possibilità.

 

Fonti: https://www.corriere.it/moda/beauty/cards/sport-veloci-intensi-nuovi-allenamenti/soltanto-20-minuti_last.shtml

Articoli simili

Lascia una risposta