Registrati ora oppure inserisci
la tua email e password per
accedere alla tua area riservata

TENA Dedicato a me di TENA
Home Salute Attività fisica Anusara Inspired Yoga
Richiedi il tuo campione gratuito

Anusara Inspired Yoga

Attività fisica

0 232
Riunire insieme corpo, mente e spirito

Lo yoga non è una scoperta delgi ultimi anni, ma una antichissima tradizione che ha aiutato generazioni di donne e uomini a tenersi in forma e ad acquistare equilibrio fisico e interiore. È una disciplina che può regalarci tanti benefici nel corso di tutta la nostra vita, ma in particolare nel periodo del climaterio: ci aiuta a rilassarci, a liberare la mente e a tenerci allenate senza eccessi. Esistono tante tipologie diverse di yoga ma una in particolare mira a riunire corpo, mente e spirito: l’Anusara Inspired Yoga.

Il flusso che unisce corpo, mente e spirito.

Fondata da John Friend nel 1997, l’Anusara Yoga può essere praticata da allievi di tutte le età e livelli di esperienza, dai bambini ai senior.

Il nome significa “fluire con la Grazia” e fa riferimento alla sacralità di ogni parte del corpo, in cui la spiritualità si fonde con la biomeccanica.

Le lezioni si articolano in modo creativo su un’ampia varietà di asana, le posizioni tipiche dello yoga, costruite senza un ordine prefissato ma in sintonia con il respiro, per creare un “flusso” continuo che prosegue durante la lezione e che ci libera dai pensieri negativi e dalle preoccupazioni le quali, a volte, in menopausa possono affliggerci.

I principi dell’Anusara Yoga.

La pratica dell’Anusara Yoga si basa su 5 principi di connessione tra corpo, mente e spirito:

  • l’apertura alla grazia: l’allievo prova a liberare la mente dalle fatiche quotidiane e a mettersi in atteggiamento di ascolto e apertura;
  • energia muscolare: si cerca di far convogliare l’energia al centro del corpo, per recuperare forza e stabilità fisica;
  • spirale interna: è una spinta energetica che dai piedi giunge al bacino e che permette maggiore flessibilità;
  • spirale esterna: è invece la spinta energetica che dal bacino arriva ai piedi e propaga le energie verso l’esterno;
  • energia organica: al contrario della spirale, l’energia viene convogliata dal centro del corpo fino alle zone più periferiche. Questo aiuta molto l’espansione, la flessibilità e l’esecuzione delle asana; è metafora di accoglienza e apertura verso il mondo.

Invece del “solito” corso di ginnastica, al tuo rientro dalle vacanze cerca un centro vicino a te che pratichi Anusara Yoga e fai un incontro di prova: potresti scoprire un nuovo entusiasmante modo per migliorare il tuo benessere!

Articoli simili

Lascia una risposta