Registrati ora oppure inserisci
la tua email e password per
accedere alla tua area riservata

Dedicato a me di TENA
TENA
Home Pavimento pelvico Incontinenza La ginnastica un aiuto per controllare l’incontinenza
banner_MUESTRA

La ginnastica un aiuto per controllare l’incontinenza

Featured

0 3106
Possiamo trovare sollievo a questo disagio grazie a quegli esercizi che ridanno tonicità e resistenza al pavimento pelvico.

Perché la ginnastica pelvica offre un beneficio?

La serenità e il benessere della donna, lungo tutta la vita, sono legati alla conoscenza del proprio corpo e alla capacità di mantenerlo in forma, a seconda delle diverse esigenze che si possono manifestare.

Il rilassamento del pavimento pelvico è un aspetto spesso considerato a posteriori, ovvero quando disagi e disturbi si presentano in modo lampante e avanzato.
Troppo spesso, infatti, si pensa che il pavimento pelvico possa cedere solo in seguito ad un parto o al sopraggiungere della menopausa, invece il suo indebolimento può essere dovuto a più motivi, anche non correlati all’età. Uno per tutti, la gravidanza.
Semplici esercizi fisici, che possono comodamente essere eseguiti a casa propria, senza il bisogno di recarsi in palestra, possono irrobustire il pavimento pelvico e rivelarsi un ottimo alleato contro i sintomi della disfunzione.

Come tonificare il pavimento pelvico

Mantenere la corretta elasticità del pavimento pelvico consente di combattere diversi disturbi:

  • incontinenza urinaria (chiamata anche IU);
  • incontinenza fecale (chiamata anche ODS);
  • prolasso degli organi pelvici (chiamato anche POP);
  • ricorrente dolore pelvico.

Conoscere e praticare gli esercizi mirati a questo scopo, consente alle donne di sentirsi in armonia con il proprio corpo, perché la contrazione volontaria e ripetuta dei muscoli pelvici contribuisce a migliorarne la tonicità e la resistenza, con un’ottima funzione preventiva e riabilitatoria in caso di cedimenti già in atto.

2 consigli da non dimenticare!

Affinché gli esercizi rivelino la loro potenzialità, sarà sufficiente adottare due semplici accortezze:

  1. gradualmente, inserite gli esercizi per il tonificare il pavimento pelvico nella vostra routine quotidiana. Potete scegliere se eseguire la ginnastica pelvica da sdraiate, quando andate in bagno o state bevendo: bastano pochi minuti al giorno;
  2. eseguite gli esercizi con regolarità e buona volontà, non forzatamente, per ottenere i migliori benefici. Nel caso in cui non notaste miglioramenti dopo tre mesi o siate in dubbio nel loro svolgimento, rivolgetevi al vostro medico specialista, o fisioterapista specializzato.

 

tena-cta

Articoli simili

Lascia una risposta