Registrati ora oppure inserisci
la tua email e password per
accedere alla tua area riservata

Dedicato a me di TENA
TENA
Home Pavimento pelvico Incontinenza Quando l’incontinenza da urgenza è dovuta allo squilibrio della flora batterica
banner_MUESTRA

Quando l’incontinenza da urgenza è dovuta allo squilibrio della flora batterica

Incontinenza

0 692
Un recente studio rivela come l’alterazione dei batteri presenti nella vescica possano influenzare i sintomi dell’incontinenza urinaria da urgenza.

La Oregon Health and Science University ha pubblicato sulla rivista “Frontiers in Cellular and Infection Microbiology” un recente studio relativo a soggetti femminili affetti da UUI (incontinenza urinaria da urgenza).
L’ambito della ricerca era orientato a comprendere la fisiopatologia legata alla UUI per arrivare allo sviluppo di interventi mirati all’eliminazione o alla riduzione dei sintomi.

L’incontinenza urinaria da urgenza 
e le anomalie neuromuscolari

Ma che cos’è l’incontinenza urinaria da urgenza? Si verifica quando si avverte un forte bisogno di urinare seguito da perdite immediate di urina. Si conta che questo fenomeno sia tutt’altro che raro da riscontrare, riguarda circa il 19% delle donne sopra i 44 anni.
 Dopo che si sono verificati i primi episodi di perdita urinaria, la paura che spesso insorge si associa a isolamento, ansia, depressione e con un impatto complessivo negativo sulla qualità della vita.
L’incontinenza urinaria interessa milioni di donne in tutto il mondo, con una percentuale del 13% solo in Italia.

Gli effetti degli squilibri della flora batterica

Gli esiti della ricerca della Oregon Health and Science University hanno portato all’estrazione di tracce di DNA batterico nel 95% dei campioni di urina e identificato la presenza di una comunità polimicrobica (batteri) nella vescica femminile in entrambi i casi.
Si è notata anche una grande variabilità individuale in ogni campione, che ci svela come la composizione microbica si differenzi nelle donne non solo per il tipo di batteri che sono presenti, ma anche per il numero di batteri e la loro abbondanza o scarsità.
Inoltre, hanno svelato come un aumento della gravità dei sintomi da incontinenza urinaria da urgenza sia proprio dovuta a un’alterazione della diversità microbica (flora batterica) nelle donne con UUI. Ovvero, la diversità, la presenza o l’assenza di alcuni batteri può giocare un ruolo chiave nella fisiopatologia del disturbo da UUI.

Questi dati rappresentano un passo fondamentale per il miglioramento dell’efficacia delle terapie esistenti, per contrastare falsi miti e per l’introduzione di nuovi approcci terapeutici.

 

tena-cta

Articoli simili

Lascia una risposta