TENA

Dedicato a me > Pavimento pelvico > Pavimento pelvico e salute > Vacanze e relax, senza dimenticare il pavimento pelvico

Guarda un video arrow_forward Scopri qui i vantaggi e scopri come funziona!
Home Pavimento pelvico Pavimento pelvico e salute Vacanze e relax, senza dimenticare il pavimento pelvico
0 339

Vacanze e relax, senza dimenticare il pavimento pelvico

Rilassati e allenati anche in vacanza!



Facciamo addominali per avere la pancia piatta, squat e affondi per mantenere gambe toniche ma, soprattutto in estate, quanto ci occupiamo del nostropavimento pelvico? Non sono necessari sforzi eccessivi o un cambio repentino di abitudini, il relax resta, infatti, il nostro obiettivo principale quando andiamo in vacanza.

Che sia al mare, in montagna o in campagna, dedichiamoci alle nostre passioni, ai nostri affetti e allo svago, prediligendo sempre quello che ci allieta la vita. È importante, però, non dimenticarci del nostro benessere. Dunque sì al divertimento, ma no alla trascuratezza! Anche in estate, infatti, per tenere allenato il pavimento pelvico, è fondamentale svolgere attività fisicaregolarmente. 

Rilassati e allenati

Se siamo amanti della montagna, possiamo approfittare del clima temperato per dedicarci al trekking lungo sentieri e vallate; se invece optiamo per il mare, possiamo concederci una corsetta sulla battigia o una camminata immersi dove l’acqua è bassa; al lago, invece perché non provare una lunga passeggiata o una gita in canoa? Non c’è bisogno di oltrepassare i nostri limiti o fare sforzi eccessivi: possiamo invece unire l’utile al dilettevole, rilassandoci e, al contempo, restando in allenamento

Praticare sport, infatti, contribuisce ad attivare il pavimento pelvico e così, mentre godiamo della bellezza di un paesaggio estivo all’aria aperta, manteniamo allenati questi preziosi muscoli, la cui tonicità ci aiuta a contrastare l’incontinenza urinaria, il prolasso genitale e anche a migliorare il piacere sessuale.

Un esercizio per i muscoli pelvici

Con un costante allenamento quotidiano, possiamo attivare i muscoli del pavimento pelvico grazie a un esercizio di semplice esecuzione, da praticare al mattino. Dopo aver svuotato la vescica, posizioniamoci in piedi con le mani sui fianchi e con le gambe leggermente divaricate e flesse; inspirando ed espirando spostiamo in avanti il bacino, contraendo glutei e muscoli del pavimento pelvico. 

Articoli simili