TENA

Home Il mio benessere Imparare tante cose insieme mantiene il cervello giovane
0 337

Imparare tante cose insieme mantiene il cervello giovane

“Stupire” il cervello con nuovi stimoli

Non è mai tardi per apprendere
Quante volte ci sarà capitato di dire: non posso farlo, non ho più l’età. La scienza dimostra il contrario, soprattutto quando si tratta di cervello!

Secondo recenti studi, infatti, alcune abilità raggiungono il picco a trent’anni, mentre altre migliorano perfino dopo gli anta. Non è mai tardi, quindi, per mantenere in esercizio la mente, stuzzicandola con hobby e attività diversificate, dall’imparare uno strumento musicale a una nuova lingua, dallo sport ai giochi con i nipoti. L’importante è essere come “spugne” e mettersi nella giusta disposizione d’animo per acquisire sempre nuove abilità.

L’esperienza che fa la differenza.
Secondo uno studio pubblicato su Psychological Science e firmato dal Mit, il Massachusetts Institute of Technology e dal Massachusetts General Hospital (Mgh), dopo gli “anta” si può godere della cosiddetta “intelligenza cristallizzata”, che ha immagazzinato fatti e esperienze vissute e si nutre di stimoli sempre nuovi. 

Le ricerche confermano, inoltre, che gli adulti impegnati nell’apprendimento di nuove competenze o che affrontano nuove sfide nella conoscenza, mostrano miglioramenti nella memoria rispetto a chi è sedentario o non aggiunge un pizzico di novità alla propria vita. Trascorrere giorno dopo giorno, a ogni età, in modo appassionato e coraggioso, scegliere nuovi traguardi piccoli e grandi, condividere le attività che ci rendono sereni  e che danno motivazione, mantenere vigili e pronte le facoltà mentali attraverso attività come i cruciverba, la musica, il canto, la lettura , permettono di “stupire” il cervello, mantenendolo giovane.

Articoli simili

Lascia una risposta