TENA

Home Psicologia Tranquilla, andrà tutto bene
0 53

Tranquilla, andrà tutto bene

Come affrontare il malessere psicologico causato dal Covid-19?

Nella situazione eccezionale che stiamo vivendo e per l’incertezza da questa provocata, stress o ansia diventano i nostri peggiori nemici per affrontare l’isolamento. La nostra psicologa Alicia Jiménez ci assicura che: “È probabile che ci si senta più sensibili a livello emotivo, ci saranno giorni in cui ci sembrerà di essere su una montagna russa, passando dall’allegria alla tristezza, dalla paura all’irascibilità. Tutto questo è normale”.

Per questo, l’Organizzazione Mondiale della Salute ha pubblicato una serie di consigli per affrontare questa dura crisi sanitaria nel miglior modo possibile dal punto di vista psicologico.

Non sei sola, prendi nota:

  1. Mantieni il contatto con amici e familiari, pensa anche a riallacciare qualche amicizia lasciata alle spalle. Non chiuderti in te stessa, accetta il sostegno di persone di fiducia per mantenere la calma. Ricorri alle videochiamate di WhatsApp per sentire i tuoi cari ancora più vicini. La nostra esperta consiglia anche di non tralasciare la cosiddetta salute sociale: “Sorridi ai tuoi vicini quando la sera ti affacci al balcone, scambiaci qualche parola; in fondo, siamo tutti sulla stessa barca!”.
  1. Limita il tempo che dedichi a guardare il telegiornale o ad ascoltare notizie per ridurre il livello di preoccupazione e nervosismo che potrebbero provocarti. È vero che bisogna informarsi, ma non farne una malattia. Cerca di liberare la mente e impegnarti in attività che ti facciano distrarre. Evita di parlare dell’argomento tutto il giorno, non è di aiuto. Ti sei fermata a pensare alle ore che trascorri davanti allo schermo? Quel tempo è tuo, riprenditelo!
  1. Dedica del tempo a te stessa, prenditi cura di te. È molto importante avere uno stile di vita sano, che includa una dieta salutare, dormire bene, fare movimento e mantenere i contatti sociali (anche se a distanza). Ora che i mille impegni non sono più una scusa plausibile, regalati del tempo per coccolarti e non perderti i 7 pilastri di un’alimentazione sana durante l’auto-isolamento. Alicia Jiménez afferma che: “Malgrado siamo in casa, l’obiettivo non è “sopravvivere”, ma continuare a vivere. Ascoltati, prenditi cura di te, sfrutta al meglio l’opportunità che ti viene offerta da questi giorni da trascorrere in casa.”
  1. Niente tabacco, alcol o altre droghe per gestire le tue emozioni. Se hai bisogno di un sostegno extra, non esitare a contattare i numeri di assistenza psicologica attivati per l’emergenza sanitaria. Non sei sola.
  1. Consulta solo fonti affidabili che forniscano informazioni verificate e, in base a esse, prendi le giuste precauzioni. Di certo riceverai un mucchio di messaggi sulla pandemia che non sembrano del tutto credibili, fai attenzione perché molto probabilmente si tratta di notizie false che non fanno altro che seminare il panico. Ti sorprenderebbe conoscere la quantità di messaggi che in realtà sono solo bufale. Consulta le pagine ufficiali del governo italiano per avere le corrette informazioni http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus
  1. Sei più forte di quanto credi! Pensa a quante volte hai superato situazioni avverse nella tua vita e in che modo ci sei riuscita. Ritrova quelle stesse capacità per gestire le emozioni in questo difficile periodo. Sii ottimista, sei capace di qualsiasi cosa.

Infine, la psicologa Vanessa García Isern suggerisce: “Smetti di pensare a tutto quello che non puoi fare e inizia a pensare a quello che invece puoi fare per te stessa in questi giorni. Ridi, balla, piangi, leggi, ascolta, disegna, riposa… qualsiasi cosa che ti faccia sentire viva. Ricorda che è normale provare ansia in questa situazione, ma non vederlo come un problema, piuttosto come un’occasione per conoscerti. L’ansia prepara la mente e il corpo per le circostanze che stanno per verificarsi, migliora il nostro rendimento e la nostra capacità di adattamento”.

E ricorda, andrà tutto bene.

Articoli simili

Lascia una risposta